Il comandante del peschereccio sequestrato: “sembrava un set per la tv”

peschereccio_motopesca_sicilia“Sembrava il set di un film: cavalletti e telecamere puntate contro il nostro peschereccio, come se tutto fosse già predisposto. Penso che qualche rete televisiva, non m’interessa sapere quale, abbia ottenuto dai militari libici di organizzare il sequestro per fare uno scoop”. E’ l’opinione che si è fatto il comandante dell’Airone, Alberto Figuccia, su quanto accaduto venerdì scorso a una trentina di miglia dalle coste libiche.