Catanzaro: Sandro Dolce eletto alla Dna

Il magistrato Sandro DolceSandro Dolce, sostituto procuratore generale a Catanzaro, è stato eletto dal plenum del Csm sostituto della Procura nazionale antimafia. Dolce, 48 anni, è stato per nove anni alla Dda di Catanzaro, periodo durante il quale è stato titolare di diverse inchieste su cosche di ‘ndrangheta , e poi è passato alla Procura generale. Per oltre quattro anni poi è stato alla Procura della Repubblica di Palmi, con un periodo di applicazione alla Dda di Reggio Calabria per alcune indagini.