Catanzaro: chiesto il rinvio a giudizio per voto di scambio per il senatore Aiello

ProcessoLa Dda di Catanzaro ha chiesto il rinvio a giudizio di Piero Aiello del Nuovo Centro Destra, accusato di voto di scambio. L’udienza preliminare è stata fissata per il prossimo 25 maggio. Coinvolto anche Giovanni Scaramuzzino, avvocato di Lamezia. Nell’ambito dell’inchiesta “Perseo” ad Aiello viene contestata un’ipotesi di corruzione elettorale perché avrebbe “inquinato” il voto delle elezioni regionali del 2010 attraverso un patto con il boss Giuseppe Giampà. La Dda di Catanzaro ha chiesto l’arresto di Aiello a luglio del 2013, ma il giudice per le indagini preliminari ha rigettato l’istanza. Adesso il rincio a giudizio.