Catania: in arrivo in giornata i superstiti del barcone affondato

Arriveranno a Catania nelle prossime ore i superstiti del barcone affondato al largo della Libia

immigrati“Oggi capiremo di più quanti erano, se effettivamente c’erano tanti bambini a bordo”, ha detto la portavoce dell’Unhcr Carlotta Sami ai microfoni di SkyTg24.
Se le prime ricostruzioni hanno parlato di 700 morti, un superstite del Bangladesh ascoltato dai magistrati di Catania ieri notte ha parlato di 950 vittime. “Sembre una cifra molto alta”, si è limitata a commentare Sami, “considerando che si tratta di una barca di una ventina metri, già 700 persone sembra una cifra molto alta. In ogni caso, anche se fossero 700, dall’ inizio dell’anno oltre 1650 sono morte nel mar Mediterraneo” e con l’arrivo del periodo estivo si tratta di numeri che non caleranno, perché “le guerre nel Mediterraneo continuano”.