Caronia, tramonta il rischio incendi: “gli abitanti tornino nelle loro case”

Sugli immobili danneggiati, però, monta la polemica: una residente è pronta a chiedere i danni

caroniaGli incendi di Caronia? “Sarebbero da ascrivere ad azione umana“, pertanto le ordinanze d’emergenza emesse in passato per tutelare i residenti di Canneto sono revocate. E’ questa la posizione espressa dal sindaco Calogero Beringheli, il quale – con una nuova ordinanza – ha ripristinato la normalità nell’isola, restituendo le case ai legittimi proprietari. Ma qualcuno non l’ha presa nel migliore dei modi: Rosalia Mirabella, residente in loco, pretende una perizia sui danni all’immobile. “Quando ho ricevuto l’ordine di allontanarmi dalla mia casa di Canneto, ho lasciato tutto a posto. Successivamente il fuoco l’ha distrutta. Come posso ora rientrare in quella casa dove anche il pavimento è saltato per il forte calore? Mi dica il sindaco quello che devo fare. Nessuno l’ha custodita e ora me la vogliono consegnare distrutta. Ecco perché ho chiesto un atto di constatazione dei danni” ha affermato l’anziana signora ai giornalisti della Gazzetta del Sud.