Calabria: approvato il disegno di legge per il riordino delle funzioni delle province

abolizioneprovinceLa Giunta Regionale ha approvato oggi il disegno di legge recante “disposizioni urgenti per l’attuazione del processo di riordino delle funzioni a seguito della L. 7 aprile 2014 n. 56”. All’esito di un processo partecipato e di un percorso condiviso con gli organi delle Province e con le organizzazioni sindacali, il disegno di legge è stato elaborato dall’Osservatorio regionale previsto dalla “legge Delrio” e sarà immediatamente portato all’esame del Consiglio. La legge approvata costituisce la fase di avvio di un più generale processo di riordino delle funzioni amministrative che culminerà, entro la fine dell’anno, con una legge organica in materia. Il provvedimento varato oggi consente alle Amministrazioni Provinciali di attutire le conseguenze derivanti dal taglio delle risorse finanziarie e dalla necessità di ridurre della metà la spesa del personale. Sulla base della legge approvata, le funzioni già trasferite alle Province dalla Regione ritornano, entro i limiti finanziari consolidati, nella competenza della Regione medesima, consentendo alle Province di meglio affrontare la trasformazione ad esse imposta, tenendo conto delle incertezze che ancora contrassegnano il quadro nazionale. Il presidente Mario Oliverio, al riguardo, ha rimarcato la volontà di avviare nel tempo più breve un processo partecipativo per la definizione della legge quadro in materia, nella prospettiva di una funzione programmatoria e di indirizzo della Regione, affidando poi alle autonomie locali e alle loro articolazioni più diretti compiti gestionali.