Basket A2 Silver – La Viola chiude in bellezza contro Ravenna, la curva: “grazie ragazzi, torneremo in A!”

Grande dimostrazione di forza per la Viola che chiude la stagione alla grande con il successo contro Ravenna

11117780_10205782369911351_779311636_nVIOLA-RAVENNA 89-79

VIOLA: Deloach 16, Casini 8, Azzaro 12, Rezzano 8, Lupusor 7, Spissu, Rossi, De Meo, Rush 26, Ammannato 10

RAVENNA: Holloway 8, Amoni 13, Cicognani 4, Rivali 16, Raschi 12, Grassi, Zannini, Tambone 2, Foiera, Singletary 16

La Viola, abbandonate le speranze playoff dopo la sconfitta contro Chieti, affronta al PalaCalafiore Ravenna nel match che chiude la stagione. Una stagione più che positiva per una squadra che si è affacciata al campionato con l’obiettivo di raggiungere una salvezza tranquilla.

LA GARA – Avvio equilibrato con Rivali da una parte e Ammannato dall’altra che trovano con facilità la via del canestro, dopo tre minuti il punteggio è sul 6-6. Rush cerca l’allungo, ma Raschi è presente sotto canestro. La Viola lotta su ogni pallone e i risultati sono positivi, massimo vantaggio e + 5 per la squadra di Benedetto. Tripla sulla sirena per Raschi e primo quarto che termina 18-16. Il secondo quarto inizia come il primo sul filo dell’equilibrio, Azzaro entra bene in partita e realizza sotto canestro. Ravenna non ci sta con Raschi che al 16’ firma il sorpasso (26-27). Ancora Azzaro trova il canestro, Rush vola in contropiede per il nuovo +6 Viola. Singletary non molla ma Lupusor realizza da tre punti. Si va all’intervallo lungo sul punteggio di 38-39. Ravenna fa circolare bene il pallone e mette in difficoltà la Viola. Ma lo spettacolo vero è in curva con i tifosi protagonisti sugli spalti. Ravenna prova l’allungo ma la Viola non si demoralizza e rimane in scia. Proteste per i padroni di casa per un antisportivo non chiamato a Ravenna su una schiacciata di Rush, punita la panchina Viola per le troppe proteste. La Viola è aggressiva in campo e si riavvicina a Ravenna, si va all’ultimo intervallo sul punteggio di 56-58. La Viola gioca con il cuore e firma l’allungo (69-60 al 34′). Nei minuti finali la Viola controlla il match, finisce 89-79.

IL COMMENTO FINALE – La Viola chiude la stagione in bellezza con una vittoria tutta cuore contro Ravenna. Una stagione da incorniciare per la Viola, che ha accarezzano il sogno playoff. La società già sta pensando al futuro e al prossimo campionato. La Viola è tornata protagonista sul parquet e sugli spalti. I tifosi anche nella partita di oggi sono stati straordinari, e non hanno mai fatto mancare il sostegno alla squadra. Reggio merita di tornare ai massimi livelli, la società realizzerà il sogno.