Auto pirata investe mamma e figlio e poi fugge: arrestato a Catania

Il pirata della strada, un 67enne, è stato denunciato per lesioni personali e omissioni di soccorso

ambulanzaHa investito mamma e figlio davanti ad una scuola di Bronte, in provincia di Catania, ed è fuggito via. Intercettato dai carabinieri, il pirata della strada, un 67enne, è stato denunciato per lesioni personali e omissioni di soccorso. L’incidente è avvenuto ieri mattina in via Giacosa, dove una donna, dopo essere scesa dall’auto insieme al figlio di 6 anni, è stata investita da un’auto sbucata all’improvviso da un incrocio. Mamma e figlio sono caduti a terra, e il conducente dell’auto, pur vedendoli, invece di fermarsi ha continuato la sua marcia fuggendo via. Giunti sul posto, i carabinieri hanno chiamato il personale del 118 che è intervenuto per prestare soccorso ai due malcapitati. Per fortuna, madre e figlio, visitati al pronto soccorso dell’Ospedale di Bronte, hanno riportato solo un leggero stato di choc. I militari, attraverso la testimonianza di alcuni passanti, hanno ricostruito la dinamica rintracciando l’investitore che nel frattempo si era rifugiato in casa della sorella a Catania.