Tunisi, in diretta dall’Ospedale: “qui ci sono 3 italiani feriti, ma non in pericolo di vita”

Le condizioni dei tre degenti sono stabili

10947882_10206051439345836_484825041_n“Nessun pericolo di vita” per tre turisti italiani feriti nell’attacco terroristico avvenuto questa mattina al museo Bardo nel centro della capitale tunisina. E’ quanto ha detto il vice direttore dell’ospedale Charles Nicolle, a struttura medica della capitale tunisina dove sono stati ricoverati i nostri connazionali. Contattato telefonicamente da askanews, il vice direttore Silutfi el Samed ha assicurato che “le condizioni dei tre degenti italiani sono stabili e non destano preoccupazioni” e che “nessun caso di decesso è stato registrato” tra i feriti dell’attentato terroristico che ha sconvolto oggi la Tunisia ricoverati nella struttura. Il responsabile ha aggiunto che tra i degenti “ci sono anche cittadini francesi e polacchi, ma si tratta di casi non gravi“.