Tratta Buonfornello-Barcellona: lavori di ripristino della pavimentazione e di manutenzione dei giunti

Estate: Anas; bollino rosso, traffico in uscita dalle cittàSono state assegnate alle ditte vincitrici delle procedure di gara lavori per circa 2 milioni di Euro da effettuarsi nella tratta autostradale Buonfornello-Barcellona (A20) finalizzati alle riparazioni localizzate della pavimentazione autostradale ed alla manutenzione dei giunti di dilatazione.

Per la “Manutenzione della pavimentazione con ripristino aderenza dello strato di usura, impermeabilizzazione provvisoria, riprese avvallamenti, piccole riparazioni localizzate della tratta” i lavori sono stati aggiudicati alla Impresa Arcan Costruzioni srl di Barcellona Pozzo di Gotto con il ribasso del 39,5548 %. La seconda migliore offerta è stata quella della Ditta Opera Appalti srl di Torregrotta (ME) che ha offerto un ribasso pari al 39,1719%. 35 le imprese concorrenti (sono state escluse 7 Ditte oltre la “soglia di anomalia”). Importo dell’appalto: € 997.758,21 (comprensivi di € 20.627,84 per oneri di sicurezza e € 85.760,21 per costo manodopera non soggetti a ribasso) oltre Iva. Procedura di gara: ai sensi dell’art. 122 D. Lgs. 163/2006. Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso. Responsabile del procedimento: Ing. Anna Sidoti. Progettista: Ing. Angelo Puccia. Direzione lavori: Arch. Francesco Luciani.

Per la “Manutenzione dei giunti di dilatazione” i lavori sono stati aggiudicati alla Impresa Palistrade 2000 S.r.l. di Caserta con il ribasso del 35,1673%. Seconda migliore offerta: DE.LA.BE.CH. Costruzioni srl di Roma con il 35,1407%.
31 le imprese concorrenti (escluse 10 ditte “oltre la soglia di anomalia”). Importo dell’appalto: €987.982,34 (comprensivi di € 25.970,15 per oneri di sicurezza e € 89.807,85 per costo manodopera non soggetti a ribasso) oltre Iva. Procedura di gara: ai sensi dell’art. 122 D. Lgs. 163/2006. Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso. Responsabile del procedimento: Ing. Anna Sidoti. Progettista: Ing. Angelo Puccia. Direzione lavori: Ing. Alfonso Schepisi.