Tragedia in Calabria: un 18enne si suicida lanciandosi nel vuoto

Si lancia dal balcone di casa sua a seguito di una lite con la fidanzata

OmicidioVia Panebianco a Cosenza è la scena di una tragedia. Un ragazzo di appena 18 anni si è gettato dal quarto piano del palazzo in cui abitava. Il giovane morto sul colpo, sembra che avesse litigato nella mattinata con la fidanzata. Secondo le prime notizie sarebbe questa l’assurda motivazione che ha spinto il suicida a farla finita. Ad accorgersi da subito dell’accaduto proprio i genitori, che non hanno potuto fare altro che avvisare i sanitari e le forze dell’ordine.

Immagine di repertorio