Suicidio del giudice Giusti, il parroco: “la sofferenza distrugge”

giustizia“La sofferenza, com’e’ successo per Giancarlo, annulla, distrugge e annienta”. E quanto ha detto il parroco della chiesa di San Rocco di Gioiosa Jonica, don Giuseppe Campisano, nel corso dell’omelia pronunciata per il funerale dell’ex Gip del Tribunale di Palmi, Giancarlo Giusti. “E’ un episodio doloroso – ha aggiunto – e assistiamo ad una vita che si annichilisce davanti a tanta sofferenza. In casi del genere e’ consigliabile solo il silenzio”. Alla cerimonia funebre hanno partecipato i familiari di Giusti ed alcuni degli amici piu’ stretti del magistrato.