Sicilia, facebook unica opposizione al Pd: “Matteo Messina Denaro iscritto ai democratici”

È stata la base PD a creare l’ironica e satirica pagina Facebook? Comunque vada sarà un successo

Matteo Messina Denaro iscritto al PDdi Fabrizio Grasso – C’era una volta un partito di lotta. C’era una volta la sinistra in Italia che invece di vincere non perse le elezioni, candidando Pierluigi Bersani. Poi le cose precipitarono e Enrico Letta rubò la scena allo smacchiatore di giaguari, divenne Premier e Matteo Renzi lo incoronò twittandogli un ormai celebre #staisereno. Ma le cose ancora una volta precipitarono e fu così che Matteo Renzi rubò il posto a Enrico Letta e divenne Premier. Tutto questo accadde perché Matteo Renzi fu capace di essere il vero padre del PD prima ancora di esserne il padrone assoluto. Nel frattempo in Sicilia, un altro ex sindaco aveva conquistato la poltrona di Governatore della Regione e tra crisi di governo, cacciate d’assessori, flop di click-day e gite in procura, questo mirabolante personaggio amato dalla televisione e dai giornali, (s)governava tranquillamente, perché tra cerchi magici e antimafia riusciva a vendere sufficiente fumo senza mai mostrare il succoso arrosto. Tra un Berlusconi condannato e un altro assolto, tra un Lombardo condannato in primo grado e un Cuffaro dietro le sbarre, il vecchio partito di lotta si trovò davanti a un occasione troppo ghiotta: quella di fare della Sicilia, la roccaforte del nuovo centro-sinistra. E fu così che cuffariani e lombardiani entrarono in pompa magna dentro il Partito Democratico, tra gli applausi di quelli che fino a pochi mesi fa li schifavano pubblicamente e privatamente. E fu così che il PD in Sicilia liquidò l’opposizione, inglobandola al suo interno. Perfetta sintesi hegeliana d’una ipotetica dialettica amico – nemico, questo nuovo PD con dentro tra i nuovi tanti: Sammartino e Sudano.  A quelli che avevano militato dentro il partito di lotta non restò che strappare la tessera e girare i tacchi. A questo punto, vogliamo immaginare che a quelli che conservavano un briciolo di dignità e ironia non resto forse altro che fondare una pagina facebook: Matteo Messina Denaro iscritto al PD (https://www.facebook.com/pages/Matteo-Messina-Denaro-iscritto-al-PD/1574964542772923?ref=hl). Perché il Matteo oggi non scordiamolo è di gran moda. E fu così che Facebook in Sicilia (manco fossimo una Tunisia o un Egitto qualunque) divenne l’unica opposizione al PD.