Alla Scuderia Brutia di Cosenza la manovella d’oro, ambito premio dell’Asi

IMG_2003La Scuderia Brutia Historic Cars di Cosenza, ha ricevuto dall’ASI, Automotoclub Storico Italiano, la manovella d’oro durante l’Old Time Show, manifestazione nazionale dedicata alle auto e moto d’epoca, tenutasi presso la Fiera di Forlì. L’ambito riconoscimento è stato assegnato per il trofeo “Turistiche senza prove”, in cui il club calabrese è rientrato tra i tre migliori in Italia. Roberto Loi, presidente Asi, insieme a Pietro Piacquadio, responsabile commissioni nazionali, ha consegnato il premio nelle mani di Salvatore Chiappetta, presidente della Scuderia Brutia, seguito da Salvatore Viva, figura onoraria del club. «Grazie all’ottima riuscita del Grand Tour delle Calabrie – spiega Gaetano Pugliese, vice presidente del club – siamo riusciti a prevalere su altri club italiani. Il raduno, giunto alla decima edizione, lo scorso settembre ha registrato ben quarantadue iscritti provenienti dalle varie regioni d’Italia e due dall’estero, rispettivamente da Francia e Belgio». Il club cosentino è stato fondato il 18 gennaio 2005, rappresentando un punto di riferimento regionaleper veri appassionati e cultori delle auto e moto d’epoca. «Siamo un associazione giovane – dice Salvatore Chiappetta, presidente della Scuderia Brutia – ma abbiamo ben chiari i nostri progetti. Basti pensare che la manovella d’oro, conquistata quest’anno, sarà appesa affianco a quella ottenuta lo scorso 2009 e del 2013. Questi risultati sono stati raggiunti grazie alla passione che i soci mostrano all’interno del club, divenuto oramai una grande famiglia. L’Old time Show ha permesso  al numeroso pubblico, di visitare, l’ampia area dedicata all’ eleganza anglosassone.  Quest’anno, infatti, tocca alle “inglesi”: dopo il successo riscosso lo scorso anno con “Le più belle moto Morini” e “L’eleganza e la sportività di Lancia”, Old Time Show propone l’esposizione “Le auto e le moto inglesi che hanno fatto la storia”, con la collaborazione del C.R.A.M.E. (Club Romagnolo Auto e Moto d’epoca) e del Club “Il Velocifero”. La Scuderia Brutia sta già lavorando al prossimo evento, ovvero, alla decima edizione della revocazione storica della coppa sila, che si svolgerà il 13 e il 14 giugno.