Salernitana-Reggina: sugli spalti sarà festa ma in campo partita vera

Partita fondamentale per Salernitana e Reggina per i rispettivi obiettivi, le due tifoserie legate da un forte gemellaggio

reggina cirilloSabato 28 alle ore 16 la Reggina proverà l’impresa all’Arechi di Salerno contro una squadra in grande forma e che si è dimostrata la corazzata del campionato di lega Pro. La Salernitana dopo il successo all’ultimo respiro contro il Catanzaro ha riconquistato il primato sorpassando nuovamente il Benevento e guardando tutti dall’alto verso il basso. D’altra parte la Reggina non vuole essere la vittima sacrificale e venderà cara la pelle. La squadra di Alberti ha ritrovato fiducia dopo le due vittorie consecutive contro Aversa Normanna e Melfi e tentare di ritornare a Reggio Calabria con un risultato positivo può non essere impossibile. La Reggina ha raggiunto in classifica Aversa Normanna e Ischia mentre Messina e Savoia sono distanti rispettivamente solo uno e due punti. Anche la salvezza diretta sembra possibile con il Melfi, superato nell’ultimo incontro al Granillo, lontano sette punti.

reggina salernitanaPer la promozione in Serie B è duello Salernitana-Benevento, con la squadra di Menichini come maggiore indiziata. Il distacco dal terzo posto occupato dalla Juve Stabia è di ben 11 punti e il testa a testa tra le due squadre sembra scontato. Per il match di sabato il tecnico della Salernitana dovrà rinunciare all’ex Maurizio Lanzaro e a Franco, squalificati mentre sono da valutare le condizione di Calil e Nalini. In casa Reggina difficile il recupero di Gallozzi, da valutare Belardi, Aronica e Zibert. Intanto anche i tifosi si stanno mobilitando per la partita. Sono molti i tifosi amaranto che partiranno per Salerno, agevolati dalla possibilità di poter seguire la partita anche non essendo possessori della tessera del tifoso. Le due tifoserie sono gemellate e tra gli spalti sarà spettacolo. I tifosi faranno festa, in campo sarà battaglia.