Rometta (Me): sabato la presentazione del Piano di Protezione Civile

IMG-20150324-WA0000Sabato 29 marzo alle ore 10.30 nell’aula Consiliare di Rometta, l’Amministrazione Comunale organizza un convegno dibattito in cui, alla presenza dei vertici regionali e provinciali della Protezione Civile, sarà illustrata la bozza del Piano di Protezione Civile e del relativo Regolamento. Parteciperanno, oltre alle Autorità civili e militari, gli amministratori ed i consiglieri comunali di Rometta e dei Comuni dell’area, le associazioni di volontariato di Protezione Civile presenti sul territorio.

Dopo l’introduzione del Sindaco avv. Nicola Merlino, seguiranno le relazioni del Geom. Angelo Pennisi, Responsabile della Protezione Civile Comunale e dell’Assessore alla Protezione Civile del Comune di Rometta  Pippo Saija. Di seguito gli interventi programmati dell’Ing. Paolo Saija, capogruppo consiliare “Vivi Rometta” e dell’ing. Bruno Manfrè Dirigente del Servizio Regionale della Protezione Civile per la provincia di Messina. Subito dopo, si aprirà il dibattito tra gli intervenuti e, in chiusura, le conclusioni del Dott. Calogero Foti Dirigente Generale della Protezione Civile Siciliana.

Il Sindaco e l’Amministrazione comunale esprimono viva soddisfazione per il raggiungimento di un traguardo particolarmente importante che consentirà finalmente anche a Rometta di dotarsi di uno strumento di fondamentale importanza qual è il Piano di Protezione Civile.  Dopo questo passaggio preliminare, che, grazie agli interventi ed alle presenze qualificate dei maggiori esperti di Protezione Civile siciliani, permetterà di arricchire e perfezionare il lavoro predisposto dall’Ufficio e dell’amministrazione comunale, il Piano sarà sottoposto all’esame del Consiglio Comunale per la sua adozione.

Successivamente, si darà corso alla necessaria fase di comunicazione ed informazione ai cittadini ed alle vere e proprie esercitazioni di Protezione Civile che dovranno coinvolgere tutta la cittadinanza in relazione a tutti i “rischi” che possono riguardare il nostro territorio. A tal fine, un ruolo fondamentale sarà svolto proprio dai cittadini, ad iniziare dagli studenti delle scuole romettesi, che saranno protagonisti anche di questa fondamentale materia e dalle tre associazioni locali di Protezione Civile. Il Piano e l’organizzazione saranno, poi, resi interattivi in modo tale che i cittadini abbiano costantemente tutte le informazioni e le interazioni possibili al fine di ottimizzare l’efficienza e soprattutto l’efficacia dello strumento.