Rende (Cs): convegno del PSI “torniamo ad essere protagonisti [FOTO]

INCONTRO DEL PSI - un momento dell'incontro“Lavoreremo sin da subito per aprire una sezione del PSI a Rende, intitolata al compianto Cecchino Principe”. Lo ha detto Franz Caruso, nel corso del suo intervento conclusivo del convegno del Psi Cosentino “Torniamo ad essere protagonisti” ieri presso l’Hotel Marconi di Rende. Pubblico delle grandi occasioni, con una sala gremita e molti sindaci che si riconoscono nel garofano rosso, hanno fatto da cornice all’incontro che ha visto la partecipazione di personalità di spicco della tradizione socialista riformista, come l’ex sindaco di Coenza ed ex consigliere regionale, Pino Iacino, ma anche le giovani leve del partito che vogliono portare una ventata di rinnovamento, rispettando i valori e l’indentità del socialismo com l’imprenditrice Veronica Stellato e l’avvocato Francesco Tenuta. Assieme a loro anche il Prof. Franco Rubino, già preside della facoltà di Economia dell’Unical e in passato anche assessore al Comune di Rende. Il futuro della città d’oltre campagnano è stato tra gli argomenti fulcro del dibattito, partito proprio dall’ottima affermazione – “contro tutti e contro tutto” ha detto Franz Caruso – registrata in città dallo stimato avvocato cosentino alle scorse elezioni regionali, che per una manciata di voti non è entrato in consiglio. “Puntiamo ad individuare un giovane o una giovane da candidare alle prossime elezioni di Rende, per restituire a questa splendida città, frutto della visione riformista delle sue passate amministrazioni, un sindaco socialista” – ha affermato Franz Caruso che poi ha detto di voler “incalzare costruttivamente il Sindaco Manna sui tanti problemi della città, visto che le altre forze politiche del territorio latitano”. Ma tra gli argomenti affrontati nel corso del dibattito, anche le questioni regionali. “Dobbiamo guardare ad un’unità delle forze di centrosinistra, ed il Psi dovrà essere considerata forza paritaria” - ha incalzato Franz Caruso – mentre dal pubblico con gli interventi del segretario regionale del Psi, Luigi Incarnato e di socialisti doc come l’ex sindaco di Rende, Franco Casciaro, l’ex assessore provinciale Pietro Ruffolo, il dott. Giovanni Perri e rappresentati locali del partito di San Giovanni in Fiore, è arrivato l’invito al Presidente Oliverio di tenere in debita considerazione la forza socialista espressa, nelle ultime regionali, con oltre 30 mila voti a suo sostegno.