Reggio, vicenda Sogas : “salviamo l’aeroporto, ma serve supporto di tutte le istituzioni”

aeroporto-dello-stretto“La vicenda della Sogas sta a cuore dell’agire politico di questa amministrazione comunale che da tempo attraverso tutti i mezzi in suo possesso e con il lavoro fatto in commissione ha cercato di confrontarsi con tutti gli attori di questa vicenda per capirne le criticità ma anche le possibili vie d’uscita di una situazione complessa e articolata. Pensare tuttavia che i problemi della Sogas siano ascrivibili solo alle risorse del Comune di Reggio Calabria è un falso che non può essere veicolato per amore della città all’opinione pubblica. Il tema qua è politico e va risolto con un dialogo serio tra le varie istituzioni che hanno come priorità quella della valorizzazione di Reggio Calabria e di tutto ciò che può derivare da un sistema di trasporti efficiente ripensato su un’utenza che potrebbe essere l’intera area del Mediterraneo e calibrato sulle prospettive di una città metropolitana a vocazione turistica. Dentro gli obiettivi strategici posti alla base della città Metropolitana è ovvio che ci deve essere un ragionamento concreto e pragmatico sul nostro aeroporto e in generale sul sistema dei trasporti che interessa la nostra città e l’intera Calabria. Per rendere praticabile questo percorso è necessario che tutte le istituzioni a tutti i livelli lavorino in sinergia comprendendo le potenzialità che può avere lo scalo reggino se inserito in un progetto di insieme che colleghi la piana di Gioia Tauro come la Locride e che guardi in modo attento la fruibilità anche interna di economia diretta che dalla Sicilia ne può derivare” – Così Antonino Castorina Capogruppo del Pd in seno al Consiglio Comunale di Reggio Calabria e Vice Presidente della Commissione Bilancio, e Riccardo Mauro Vice Presidente della IV Commissione Consiliare.