Reggio, sulla cardiochirurgia in Calabria: “bene proposta Bilardi. Potenziamo la nostra offerta sanitaria”

corsia-ospedale“La proposta del senatore Bilardi di valorizzare la tecnologia esistente a Reggio Calabria, dopo l’investimento di 40 milioni per cardiochirurgia, è l’unica in grado di non vanificare le risorse impegnate”. Lo afferma il consigliere Giovanni Arruzzolo, capogruppo regionale di NCD. “Il sen. Bilardi – afferma Arruzzolo - ha lanciato la proposta operativa al Policlinico Universitario di Catanzaro affinché si crei una rete del cuore in Calabria e si avvii una Scuola accademica. La necessità di rendere funzionali le attrezzature e di avere i posti letto renderebbe l’investimento effettuato non uno spreco”. Secondo Arruzzolo: “E’ indispensabile che la Regione – dal Governatore all’Ufficio del Piano commissariale – convochi un incontro con il Rettore di Catanzaro per individuare le possibili soluzioni, avendo come opzione anche quella di una convenzione a largo spettro che interessi tutto il mondo della cardiochirurgia calabrese. Non possiamo privare Reggio e la Calabria – conclude Arruzzolodi una grande opportunità che consentirebbe di potenziare la nostra offerta sanitaria ben oltre i confini regionali”.