Reggio sott’acqua: tutti i fiumi sono in piena, massima allerta fino a domani

Il maltempo imperversa molto severo sulla provincia di Reggio: piogge torrenziali in Aspromonte, fiumi in piena a rischio esondazione

Fulmini cadono su un campo eolico a Dehlitz, Germania, 3 maggio 2012. ANSA / BERND MAERZPiove senza sosta in Calabria e in modo particolare nella provincia di Reggio: tutti i fiumi e i torrenti della provincia sono in piena, anche se nelle zone joniche, nello Stretto e a Reggio centro le precipitazioni sono più moderate. Sta diluviando soprattutto in Aspromonte, in modo particolare nel versante dello Stretto e del basso Tirreno, sulla Costa Viola, ma anche nel nord dell’Aspromonte, vicino alle Serre, al confine con la provincia di Vibo Valentia, e nella piana di Gioia Tauro. La situazione è estremamente preoccupante non solo per quanto sta accadendo, ma anche e soprattutto per le previsioni che confermano altre piogge torrenziali nelle prossime ore, addirittura con un’ulteriore intensificazione dei fenomeni nella prossima notte e nella mattinata di domani, sabato 28 marzo. Oltre a frane e smottamenti che stanno già falcidiando il territorio calabrese e reggino, è alto il rischio che si verificano straripamenti ed esondazioni dei corsi d’acqua con conseguenti allagamenti e inondazioni. La quota neve è molto elevata, a Gambarie d’Aspromonte (1.310 metri di quota) sta diluviando con +5°C, è quindi probabile che piova persino sulla vetta più alta dell’Aspromonte, ai 1.956 metri di Montalto. Così, oltre alle piogge torrenziali, anche la neve sciolta rapidamente dal caldo e dall’acqua si aggiunge ai bacini idrici, che rischiano di provocare un disastro, anche perchè il territorio reggino è falcidiato dal maltempo ormai da mesi, in un primo trimestre 2015 da record per le precipitazioni al suolo. Questi gli accumuli pluviometrici giornalieri aggiornati alle ore 15:00 in provincia di Reggio: Gambarie d’Aspromonte 84mm, Giffone 70mm, Solano 66mm, Cardeto 62mm, Passo della Limina 58mm, Sant’Alessio in Aspromonte 52mm, Canolo Nuovo 50mm, Tagli 48mm, Bagnara Calabra 46mm, Rosarno e Platì 44mm, Polistena 42mm, Cittanova 38mm, Roccaforte del Greco 35mm, Palmi 34mm, Santa Cristina d’Aspromonte 32mm, Gioia Tauro e Melìa 29mm, Molochio e Antonimina 28mm, Rizziconi e Taurianova 27mm, Arasì 22mm, Locri 20mm, Ardore Superiore e San Luca 18mm, Sant’Agata del Bianco 16mm, Scilla e Gioiosa Ionica 15mm, Bova Superiore e Bovalino Marina 14mm, Montebello Ionico 11mm, Roccella Ionica 10mm, Reggio Calabria – Catona 9mm, Reggio Calabria Centro 5mm.

Fonte MeteoWeb