Reggio, sequestrato il centro commerciale Annunziata: protestano i dipendenti

I lavoratori hanno espresso solidarietà nei confronti dell’imprenditore arrestato, sperando di non perdere il posto di lavoro

annunziataUn gruppo di lavoratori delle aziende sequestrate dell’imprenditore Alfonso Annunziata hanno protestato stamane nei pressi della struttura per chiedere che venga fatta chiarezza sulla vicenda. Il centro è stato sequestrato nell’ambito dell’inchiesta della Dda di Reggio Calabria chiamata ‘Bucefalo’ (DETTAGLI) contro la cosca della ‘ndrangheta dei Piromalli che ha portato anche all’arresto di Alfonso Annunziata e di altre persone. L’ipotesi investigativa è che la struttura commerciale sia interamente nelle mani dei Piromalli. Nel corso della protesta i lavoratori hanno espresso solidarietà nei confronti dell’imprenditore arrestato. I lavoratori hanno anche auspicato che venga fatta chiarezza sulla vicenda nella speranza di non perdere il posto di lavoro.