Reggio, Rotary-Arpacal-Ordine dei Chimici: un convegno sull’epidemiologia ambientale

laboratorio1“Patologie tumorali, siti contaminati e registro tumori nella provincia di Reggio Calabria” è il titolo del convegno che il Rotary Club Reggio Calabria Nord, in collaborazione con l’Ordine dei Chimici  della Calabria e l’Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Calabria (Arpacal), ha organizzato per domani  sabato 21 marzo 2015, a partire dalle ore 9:30 nell’Aula magna dell’ITIS “Panella – Vallauri” (Via Emilio Cuzzocrea) a Reggio Calabria.

Il programma del convegno – si trasmette tramite una nota stampa – prevede i saluti di Antonio Luvarà, Presidente Rotary Club Reggio Calabria Nord, Anna Nucera, Dirigente Scolastico ITIS Panella – Vallauri RC, e di Saverio Festa, Presidente dell’Ordine dei Chimici della Calabria.

Sono previste le relazioni del prof. Pasquale Iacopino, già Primario CTMO Azienda Ospedaliera “Bianchi Melacrinò Morelli” di Reggio Calabria, su “Cosa sono i cluster di tumori e quando possono essere sospettati”. Il direttore generale dell’Arpacal, dr.ssa Sabrina Santagati, relazionerà su “Siti contaminati, ruolo e competenza dell’Arpacal”. Sarà anche l’occasione per la dr.ssa Santagati per comunicare un importante convenzione siglata tra il laboratorio fisico del Dipartimento reggino dell’Arpacal e il Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra dell’Università di Messina, diretto dal Prof. Giacomo Maisano; l’accordo è finalizzato a favorire la collaborazione tra il Laboratorio Fisico di Reggio Calabria ed il Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra, in materia di ricerca in ambienti terrestri, mediante l’utilizzo delle metodiche e tecniche disponibili nei rispettivi Laboratori.

La dr.ssa Filomena Zappia, Responsabile del Registro Tumori della Provincia di Reggio Calabria, relazionerà invece su “Come si costruisce il registro tumori”.