Reggio: prorogati i contratti a 20 precari del Centro Trapianti

corsia-ospedale“Finalmente una buona notizia per 20 precari – tra biologi ed operatori – del Centro Trapianti di Reggio Calabria, i quali, grazie all’impegno profuso da Giovanni Nucera, consigliere regionale de La Sinistra, dal Presidente Mario Oliverio e da Enzo Sidari, Direttore Generale degli Ospedali Riuniti, hanno visto prorogati i loro contratti. Il CTMO è una struttura di eccellenza tra le poche di cui dispone la sanità reggina” afferma il consigliere regionale di “La Sinistra” Gianni Nucera. “Il reparto si occupa del paziente ematologico prima ed oncologico successivamente, svolgendo attività trapiantologica completa, effettuando trapianti di tipo autologo, allogenico e anche da donatore da registro. Un patrimonio prezioso – prosegue- di competenze, conoscenze, ricerca e professionalità che va fortemente promosso e valorizzato, favorendone l’ampliamento delle strutture e dei servizi e tutelando i suoi operatori. Certo, non possiamo che essere contenti di questo primo importante passo, ma l’obiettivo a cui si guarda è quello di offrire una soluzione definitiva con la possibilità di contrattualizzazione a tempo indeterminato dei precari del Centro Trapianti. Abbiamo l’obbligo civile e morale di spenderci nell’offrire al personale sanitario – conclude Nucera- condizioni di sicurezza e di serenità in cui operare, così da poter offrire a tutti coloro che vivono situazioni così drammatiche e delicatissime, un servizio correttamente erogato, altamente professionale e in cui non sia messa in second’ordine la sfera dell’umanità nel rapporto operatore sanitario-paziente”.