Reggio: perquisizioni e sequestri a Ciccarello, numerose denunce [VIDEO e DETTAGLI]

Ennesimo blitz delle forze dell’ordine nei quartieri di Reggio. ‘Presa di mira’ stavolta il territorio di Ciccarello e Modena dopo Marconi ed Archi

Blitz Ciccarello (2)Ennesimo maxi-blitz delle forze dell’ordine nei quartieri reggini. Servizi mirati ad affrontare in maniera più incisiva la pervicace presenza della criminalità in alcune aree a rischio della città, è stata la chiara e determinata risposta interforze della “Squadra Stato” nel contrasto delle attività criminali nel quartiere Ciccarello di Reggio Calabria. La Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri e la Guardia di Finanza, nel pomeriggio odierno, hanno spiegato i loro uomini e mezzi attraverso l’integrazione dei propri servizi di controllo del territorio, delineati strategicamente in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, sotto il coordinamento del Prefetto di Reggio Calabria, nell’ambito del Piano nazionale “Focus ‘ndrangheta”. L’intervento è stato realizzato attraverso una selezione di obiettivi sensibili all’interno dell’area ad alta densità popolare, denominata “CICCARELLO”, che in questi ultimi anni si è via via degradata costituendo quasi un serbatoio di microcriminalità. Nel corso dell’operazione interforze sono state perquisite 52 abitazioni, identificate 189 persone e controllati 89 veicoli. Sono state denunciate 14 persone per furto di energia elettrica, 1 soggetto per resistenza a pubblico ufficiale e sono stati rinvenuti e sequestrati numerosi oggetti atti allo scasso, 1 pistola a salve priva del tappo rosso, del tipo in uso alle Forze di Polizia, 1 serbatoio per cartucce caricato a salve, 5 cartucce cal.12 inesplose, 25 borse probabile provento di attività delittuose contenenti diversi documenti d’identità, 21 carte magnetiche di credito, 5 targhe di autovetture e motocicli, nonchè 40 gr. di marijuana. Le operazioni hanno visto l’impegno complessivo di circa 250 uomini della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, comprese Unità Cinofile Antidroga e due elicotteri della Polizia di Stato, con l’ausilio di due squadre dell’ENEL, si sono concluse alle ore 20.00. Resta alta l’attenzione del “sistema sicurezza integrato”, frutto delle linee strategiche maturate in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto della Provincia di Reggio Calabria.

Reggio, in corso maxi-blitz a Ciccarello e Modena: controlli e perquisizioni [VIDEO]