Reggio, panico a Porto Bolaro: quando la “pezza” (su facebook) è peggio del buco…

Dopo l’incidente di ieri sera che ha scatenato scene di panico nel centro commerciale Porto Bolaro di Reggio, oggi la polemica su facebook: “articoletti fantasiosi“, ma è tutto vero e sfidiamo chiunque a smentire una sola parola di quanto scritto su StrettoWeb

porto bolaro (4)A volte la “pezza” è peggio del buco. E’ il caso del Centro Commerciale Porto Bolaro che oggi sulla propria pagina facebook ufficiale s’è lasciato andare ad una polemica infelice contro gli articoli del nostro giornale, che ha avuto la “colpa” di essere l’unico a raccontare fedelmente quanto accaduto nel noto Centro Commerciale, senza alcuna sbavatura, senza alcuna invenzione, soltanto riportando i fatti precisamente per come accaduti. Nei nostri articoli, tutti firmati con nome e cognome dai redattori che quotidianamente scrivono sulla nostra testata, abbiamo descritto quanto accaduto per giunta senza mai accusare qualcuno, senza mai parlare di “colpe” o “responsabilità”, anzi, abbiamo evidenziato che sono cose che possono capitare soffermandoci più che altro sull’analisi di quanto accaduto.

11103919_10206131440185807_483076361_nLa polemica del Centro Commerciale Porto Bolaro, che fino ad oggi su StrettoWeb ha sempre trovato ampio spazio per tutte le iniziative sociali, culturali, ludiche e anche commerciali (sempre in modo gratuito) sul nostro giornale, considerandoli eventi di pubblico interesse com’è giusto che sia (e sarà così anche in futuro perché da parte nostra esiste soltanto la professionalità del lavoro svolto, e non certo quelli che possono essere personali rancori), è infondata anche perché in altri post sempre su facebook nella pagina del Centro Commerciale viene descritto esattamente quello che noi stessi avevamo riportato:

A causa del corto circuito verificatosi all’interno degli uffici dell’ipermercato Carrefour, che ha prodotto molto fumo e generato del panico tra i numerosi clienti che affollavano il Centro, sono state immediatamente attivate le procedure previste dal Piano antincendio specifico del Porto Bolaro che, in questi casi, prevedono l’immediato intervento congiunto degli uomini della Sicurezza, in stretta coordinazione con quelli dei VV.F. Ci scusiamo con i nostri clienti per il disagio causato e vi informiamo che nella mattinata è prevista la riapertura dell’ipermercato.

I titolari del Centro Commerciale, quindi, confermano al 100% quanto scritto su StrettoWeb e documentato da fotografie e testimonianze.

Interessante anche il commento di una cliente:

buongiorno, io ieri ero all’interno dell’ipermercato nel bel mezzo dell’evacuazione, avete fatto bene ha dare l’allarme, però la signora che annunciava di uscire avrebbe dovuto dirci che si trattava di un principio di incendio, di uscire mantenendo la calma, perchè non sapendo il motivo, in quel modo ci siamo spaventati da morire, anche gli agenti della sicurezza dovevano mantenersi piu calmi, perchè è andata bene che erano le 20.15, perche’ se fossero state le 18,00 ci saremmo pestati tutti per uscire davanti le porte, e non voglio immaginare che poteva succedere quando c’erano tutti i bambini seduti a terra che giocavano con i clown, li avrebbero pestati tutti!

E la risposta dei titolari:

grazie per averci scritto. Ovviamente durante le emergenze è normale che anche i responsabili siano un po’ scossi: l’importante è aver mantenuto la calma ed aver avviato tutte le procedure di sicurezza che ci hanno permesso insieme ai VVF di risolvere immediatamente il problema senza che nessuno si facesse male. È questa è la cosa a cui teniamo di più. Ovviamente sta a noi non farci prendere dal panico a prescindere o credere ad articoletti fantasiosi di taluni giornaletti online. È andato in corto un quadro elettrico negli uffici del Carrefour: solo tanto spavento

Ancora la cliente:

Questo è certo, meno male che alla fine è andata cosi! però con tutti questi attentati, persone che sparano all’impazzata, folli, pazzi, terrorismo, tu non sai quello che ti puo succedere, quando senti gridare “Uscite subito dall’ipermercato, uscite subito dall’ipermercato.”….corri come una pazza, sapendo di un principio di incendio, ….esci si……ma si sta piu calmi! è andata bene comunque! Avete avuto grossi danni?

porto bolaro (2)Insomma, tutte le testimonianze e le discussioni, anche quelle ufficiali sulla pagina facebook del Centro Commerciale, confermano ogni singola parola degli articoli di StrettoWeb. Quale sarebbe il “cattivo gusto“, quale sarebbe “l’inganno“, quale sarebbe la “stupidità” se non quella di chi spara a zero senza alcuna base o motivazione? Prendere determinate posizioni senza neanche leggere gli articoli è forse la cosa più grave, al punto addirittura di “accusare” di “non firmarsi” quando in ogni articolo di StrettoWeb la firma è ben evidente in alto sotto il titolo e sopra il testo, e in ogni caso la responsabilità di tutto ciò che viene pubblicato da qualsiasi redattore, giornalista o corrispondente, è sempre del Direttore Responsabile, cioè il sottoscritto.

porto bolaro (7)Il Centro Commerciale, dopo le dovute verifiche e gli opportuni lavori di ripristino a seguito del guasto da cui ieri sera è scaturito il panico tra i clienti e la confusione di cui abbiamo già ampiamente parlato nei precedenti articoli, è tornato nella tarda mattinata odierna pienamente operativo, al 100%, come si può leggere sempre nella pagina facebook ufficiale del Centro in un post pubblicato intorno alle ore 13:00. E anche questo l’abbiamo regolarmente scritto, facendo il nostro lavoro, che ieri sera ci ha portato a raccontare alla cittadinanza quanto era accaduto e quanto migliaia di persone presenti sul posto nel momento dell’incidente, del fumo e dell’allarme, hanno già testimoniato e possono ancora testimoniare, oltre alle registrazioni delle telecamere a circuito chiuso sicuramente presenti in una struttura così importante, ammesso e non concesso che qualcuno abbia ancora il coraggio di mettere in discussione una sola virgola di quanto riportato in modo più che corretto.

11084484_10206131440265809_1100711863_nSi badi bene, può capitare di sbagliare e a noi è successo tante volte, soprattutto quando raccontiamo in tempo reale episodi di cronaca che viviamo minuto per minuto e che quindi “subiscono” la concitazione e la frenesia del racconto in diretta, sempre soggetto ad aggiornamenti e ulteriori approfondimenti, su StrettoWeb come sulla CNN, su StrettoWeb come su BBC, Sky Tg24, Al Jazeera e chiunque fa questo lavoro in modo moderno e professionale.

11081862_10206131440145806_250634577_nNel caso di ieri sera a Porto Bolaro, pur avendo raccontato tutto in diretta con la pronta presenza sul posto di alcuni nostri inviati, su StrettoWeb è stato documentato l’accaduto senza alcuna sbavatura, e l’editoriale odierno con il riferimento ironico all’Isis non fa altro che evidenziare il clima di paura e terrore in cui vive la nostra società a causa degli ultimi recenti avvenimenti con episodi eccessivamente allarmistici. Altro che “cattivo gusto“, il Centro Commerciale ci avrebbe dovuto ringraziare (non che ce lo aspettassimo, sia chiaro…) per il modo corretto e professionale con cui abbiamo svolto il nostro compito di informazione e comunicazione senza isteriche accuse e senza alcuna “caccia al colpevole” con cui molti altri avrebbero avuto modo di cavalcare una notizia reale. Ma hanno messo una “pezza” peggio del buco facendosi del male da soli. Pazienza, ognuno è artefice del proprio destino.
Il massimo della stupidità si raggiunge non tanto ingannando gli altri ma se stessi, sapendolo. Si può ingannare tutti una volta, qualcuno qualche volta, mai tutti per sempre“. J.F. Kennedy