Reggio: l’Università Mediterranea membro della rete garagErasmus

L’Università Mediterranea di Reggio Calabria è diventata membro di garagErasmus, la rete professionale della Generazione Erasmus

università mediterraneaL’Università Mediterranea e la Fondazione garagErasmus - si trasmette tramite una nota stampa - hanno cominciato a lavorare insieme per rafforzare la mobilità dei talenti e delle idee in Europa. garagErasmus mette in rete gli ex studenti Erasmus – ad oggi oltre 3 milioni di persone tra i 20 e i 50 anni – per aiutarli a trovare lavoro, a creare nuove aziende e a contribuire all’innovazione sociale ed economica dell’Europa. La Fondazione sta prendendo contatti con città, società e università di tutta l’Europa per invitarle a unirsi alla rete, pubblica e privata, nata per valorizzare la Generazione Erasmus. Per gli studenti Erasmus della Mediterranea un’occasione da non perdere per ampliare le possibilità di lavoro e per vedere valorizzati al meglio i propri talenti.

Gli ex studenti Erasmus – si continua a trasmettere – sono una generazione di persone che hanno avuto la vita cambiata da questa esperienza e possono giocare un ruolo chiave nel futuro dell’Europa. Sono un insieme di talenti appetibili per i datori di lavoro pubblici e privati, per i crowdfunder e per le start-up.

garagErasmus offre una piattaforma di rete e di cooperazione agli ex studenti Erasmus e a tutti agli altri studenti impegnati in analoghi programmi di mobilità. Il suo scopo è facilitare l’incontro tra questi talenti e i bisogni delle società e stimolare l’imprenditoria sociale e aziendale.

Le Università europee – si conclude – sono gli stakeholders più importanti del Programma Erasmus, dal momento che fanno circolare, in arrivo e in partenza, gli oltre 250.000 studenti Erasmus annuali da e per oltre 33 paesi.

http://www.garagerasmus.org/supportus.html