Reggio, il Comune tuona sulle piste di Gambarie: “inammissibile siano chiuse per un guasto del battipista”

Gambarie-02Reggio Calabria, si appresta a diventare Città metropolitana. La nostra città ha un ricco patrimonio storico, artistico, culturale, botanico, archeologico, enogastronomico, ma soprattutto è l’unica tra le 10 città metropolitane, a racchiudere un territorio vasto e sfaccettato comprensivo del mare, attrazione per molti turisti durante il lungo periodo estivo e, a pochi chilometri, anche del Parco Nazionale d’Aspromonte con la splendida Gambarie, meta di numerosi turisti provenienti dalla vicina Sicilia e non solo, che trascorrono il fine settimana in montagna. Le condizioni meteo di questi ultimi giorni, hanno favorito l’accumularsi di abbondante neve“. Lo afferma in una nota il consigliere comunale di Reggio Calabria Riccardo Mauro “La Svolta”.

“È, per tale motivo, impensabile che durante i tre mesi di stagione sciistica, gli impianti rimangano chiusi nei giorni infrasettimanali o si blocchino per un semplice guasto al “battipista” impedendo in questo modo ai turisti di poter trascorrere un week end sulla neve e causando disagi e danni economici anche agli operatori del settore che lavorano durante l’inverno. Ci auguriamo che episodi di questo tipo non avvengano più: il turista o i cittadini che la domenica vogliono recarsi a Gambarie, devono essere messi nelle condizioni di poter usufruire di strutture presenti sul territorio, così come gli stessi operatori turistici, devono essere messi nelle condizioni di poter lavorare. In una città come Reggio, il turismo deve diventare il fattore trainante dell’economia”.