Reggio: il Comune concede la cittadinanza onoraria a 1014 minori

comune-reggio-calabria-palazzo-san-giorgioNell’ambito delle celebrazioni e iniziative previste dalla settimana di azione contro il razzismo promossa dall’Unar, il consiglio comunale di Reggio Calabria ha approvato una delibera per concedere la cittadinanza onoraria ai 1014 minori nati in Italia da genitori stranieri e residenti nel territorio comunale. Inoltre, il testo prevede anche di adottare misure mirate ad estendere i casi di acquisizione della cittadinanza per nascita, secondo il principio dello ius soli, come ad agevolare l’accesso alla cittadinanza ai minori che abbiano compiuto gli studi in Italia. Per il sindaco, Giuseppe Falcomata’, si tratta di “una battaglia di liberta’, un segnale forte contro il razzismo, per l’integrazione, per la civilta’”. Nonostante l’iniziativa non modifichi lo status giuridico dei minori, considerati stranieri dalla legge italiana, per il sindaco si tratta di un passo importante “nel percorso verso una societa’ all’insegna dell’inclusione e della giustizia sociale. La battaglia per lo ius soli non ha nulla da invidiare all’abolizione della schiavitu’. Questa e’ una battaglia di liberta’. Quella liberta’ che ci consente di protestare e chiedere che in parlamento si approvi finalmente una legge per la cittadinanza”.