Reggio, 45enne maltrattava i genitori: ricoverato all’ospedale psichiatrico-giudiziario di Barcellona P.G.

Il provvedimento, emesso dal gip del Tribunale di Locri, scaturisce dalle indagini dei carabinieri, ai quali i genitori dell’uomo si erano rivolti denunciando i maltrattamenti

Ospedale Psichiatrico-GiudiziarioHa minacciato e maltrattato i genitori fino a costringerli ad abbandonare la propria abitazione per trasferirsi temporaneamente una casa di riposo. Per questo motivo, un quarantacinquenne è stato sottoposto alla misura di sicurezza del ricovero in casa di cura e custodia nella struttura psichiatrico-giudiziaria di Barcellona Pozzo di Gotto, nel messinese. Il provvedimento, emesso dal gip del Tribunale di Locri, scaturisce dalle indagini dei carabinieri di Stilo, ai quali i genitori dell’uomo, il 3 marzo, si erano rivolti denunciando i maltrattamenti. Gli investigatori hanno poi raccolto ulteriori elementi di riscontro segnalandoli alla Procura che ha chiesto l’emissione del provvedimento. Nell’attesa della decisione del gip, i carabinieri hanno sottoposto a sorveglianza l’uomo che, il giorno dopo la denuncia, e’ stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio. Nell’occasione, l’uomo, in forte stato di agitazione, alla vista dei carabinieri e del personale medico del 118 e del Centro di salute mentale di Gioiosa Jonica, si e’ scagliato contro gli stessi accusandoli di avergli sottratto i propri genitori, venendo sedato dopo una colluttazione. Questi elementi, corroborati da una perizia, hanno portato il GIP di Locri a emettere l’ordinanza.