Reggio, il 20-21 Marzo “Tavola Rotonda su “I Beni Sequestrati e Confiscati””

Reggio_Calabria-Università_per_StranieriIl 20 e 21 marzo si terrà, presso il Palazzo della Provincia di Reggio Calabria, la Tavola Rotonda sul tema dell’amministrazione giudiziaria dei beni sequestrati e confiscati, argomento che riveste un ruolo sempre più rilevante nel contesto storico, economico e sociale sul quale quotidianamente insiste.

Le sessioni della Tavola Rotonda, moderate e coordinate dalla Dott.ssa Kate Tassone, Consulente della Commissione Parlamentare Antimafia, sono organizzate dall’Università per Stranieri “Dante Alighieri” in collaborazione con il MEDAlics – Centro di Ricerca per le Relazioni Mediterranee nell’ambito del Master Universitario di II livello in “Procedure e Tecniche delle Gestioni Giudiziarie e dei Beni Confiscati alla Criminalità” (MaCrAssets) e vogliono rappresentare un momento di confronto che, per la rilevanza dei temi trattati e per l’indiscussa autorevolezza rivestita dai relatori nella materia oggetto degli incontri, rappresentano probabilmente un unicum nello scenario nazionale.

Nella prima sessione – venerdì 20 marzo, alle ore 15:00, presso la Sala Conferenze del Palazzo della Provincia di Reggio Calabria - prenderà avvio la Tavola Rotonda “Prassi virtuose per la gestione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati” con i saluti istituzionali del Dott. G. B. Macrì e del Dott. L. Gerardis, rispettivamente Presidente della Corte d’Appello di Reggio Calabria e Presidente del Tribunale di Reggio Calabria. Interverranno i Presidenti delle Sezioni Misure di Prevenzione dei Tribunali di Napoli, Trapani, Bari, Roma, Reggio Calabria e Palermo: rispettivamente i Dott.ri Eugenia Del Balzo, Piero Grillo, Francesca La Malfa, Guglielmo Muntoni, Ornella Pastore, Silvana Saguto.

La seconda sessione si aprirà, sabato 21 marzo alle ore 9:30 presso la Sala Conferenze del Palazzo della Provincia di Reggio Calabria, con la Tavola Rotonda “Il Codice Antimafia e le prospettive di riforma: I disegni di legge all’esame del Parlamento”. Dopo i saluti istituzionali del Presidente della Provincia di Reggio Calabria, Dott. G. Raffa, introdurranno il Magnifico Rettore dell’Università per Stranieri “Dante Alighieri”, Prof. S. Berlingò e il Direttore Organizzativo del Master MaCrAssets, Prof. R. Mavilia. Interverranno: il Dott. Roberto Lucisano, Presidente della Sezione Misure di Prevenzione della Corte d’Appello di Reggio Calabria; la Dott.ssa Giuliana Merola, Consulente della Commissione Parlamentare Antimafia; il Dott. Umberto Postiglione, Direttore dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (ANBSC); il Dott. Giovanbattista Tona, Magistrato presso la Corte di Appello di Caltanissetta.

L’obiettivo ultimo della Tavola Rotonda – organizzata con il patrocinio dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (ANBSC), dell’Istituto di Ricerca per l’innovazione e la tecnologia nel Mediterraneo (IRITmed), di Libera. Associazioni, Nomi e Numeri Contro le Mafie e di Avviso Pubblico. Enti Locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie – è quello di attivare un dibattito attraverso il quale analizzare la materia oggetto di studio e indagare i possibili riassetti di una materia, attualmente in fieri, contribuendo all’evoluzione della stessa attraverso l’apporto di autorevoli rappresentanti delle istituzioni direttamente coinvolte, nella consapevolezza della rilevanza rivestita dalla disciplina di riferimento, tanto delicata quanto complessa.