Reggina, squadra premiata dopo lo “show” in sala stampa ma cosa c’è dietro le esclusioni di Belardi e Di Michele?

di michele 01Come premio per lo show in sala stampa contro i giornalisti, i calciatori della Reggina dopo l’umiliante sconfitta con la Vigor Lamezia sono tornati “liberi” abbandonando il “ritiro punitivo” del Sant’Agata dopo … due giorni! E pensare che doveva essere un “conclave” lunghissimo fino al 10 maggio (fine stagione), al punto che la società aveva acquistato nuovi letti per la foresteria! Doveva essere la forza del gruppo. A pagare, però, è stato Di Michele che non è stato convocato per scelta tecnica. L’attaccante non è infortunato. Non avrà convinto qualcuno quando ha preso la parola in sala stampa. Doveva appoggiare Belardi e non l’ha fatto. Belardi, dal canto suo, forse risente di quanto ha speso a livello mentale in quei 40 minuti di incontro con la stampa e avrà detto agli altri senatori che non se la sente in questo momento di scendere in campo, ma farà l’impossibile per esserci contro il Melfi. Oggi intanto alle 16 ad Aversa in campo ci andrà Kovacsik per la terza partita consecutiva da titolare.

Scommetti con William Hill ed ottieni un bonus di 100 euro

william hill logo