Reggina e Messina, state precipitando insieme in serie D. La situazione in classifica è drammatica

Reggina_Messina_derby_dello_StrettoIl Messina oggi a Lamezia ha racimolato la quarta sconfitta consecutiva, sesta partita senza vittorie dopo il Derby in cui ha travolto la Reggina, con 5 sconfitte e un solo pareggio nelle ultime sei gare.
La Reggina oggi ad Aprilia ha subito la terza sconfitta consecutiva, quinta partita senza vittorie dopo il 2-1 sul Lecce con due pareggi e tre sconfitte nelle ultime cinque gare.

Stanno male le due squadre dello Stretto, malissimo. Con 44 gol subiti il Messina e 43 la Reggina hanno le due difese più perforate del campionato, mentre la Reggina con appena 20 gol realizzati è il peggior attacco (il Messina di reti ne ha fatte 29). Dopo 28 partite la Reggina è ultima con 19 punti in classifica, che potranno diventare 20 se verrà restituito quello di penalizzazione. Il Messina è fermo a 25. Una sola squadra retrocede direttamente in serie D, l’ultima classificata. Altre due retrocederanno tramite gli spareggi playout, a cui parteciperanno sedicesima, diciassettesima, diciottesima e diciannovesima. Per il Messina evitare i playout sembra un’impresa, non tanto per la classifica (la salvezza è a 3 punti, dove c’è il Melfi che sarà il prossimo avversario mercoledì al San Filippo, quanto per le condizioni della squadra). Per la Reggina invece i playout oggi rappresenterebbero quasi un sogno: distano 4 punti, mentre la salvezza diretta è lontana 9 punti.

Non è ancora da escludere la clamorosa ipotesi di un derby dello Stretto ai playout.

Dopotutto mancano ancora 10 partite alla fine della stagione, e la classifica è molto corta. Squadre come Martina Franca e Paganese, che sembravano al sicuro fino a un paio di settimane fa, sono nuovamente risucchiate nella lotta salvezza, soprattutto la Paganese che nelle ultime 11 partite non ha mai vinto, con 5 pareggi e 6 sconfitte, di cui 3 sconfitte nelle ultime 4 partite.
Adesso si torna subito in campo mercoledì 11 marzo, guarda caso proprio Reggina e Messina (le uniche a giocare oggi, tutte le altre avevano già giocato ieri) saranno le prime alle 14:30 e ospiteranno rispettivamente la Vigor Lamezia e il Melfi.
Per l’Aversa Normanna c’è la prova del nove: dopo 4 vittorie consecutive, i campani affronteranno il Benevento fuori casa e se riusciranno a far punti anche lì confermeranno che ormai la loro ambizione non sono i playout ma la salvezza diretta.
Importanti anche gli scontri diretti Martina Franca-Savoia e Paganese-Ischia.
Reggina e Messina hanno un solo risultato utile se vogliono continuare a sperare di evitare la serie D: vincere.

Ecco la nuova classifica:

Salernitana 61
Benevento 60 
Juve Stabia 51

Lecce 51
Casertana 51
Matera 47
Foggia 46
Catanzaro 41
Vigor Lamezia 36
Barletta 36

Lupa Roma 33
Cosenza 32
Martina Franca 31

Paganese 30

Melfi 28

Messina 25
Aversa Normanna 24
Ischia 23
Savoia 23

Reggina 19

Penalizzazioni: Foggia -1, Reggina -1, Melfi -2.

Le prossime partite.

29^ giornata, turno infrasettimanale di mercoledì 11 marzo:
Reggina-Vigor Lamezia (ore 14.30)
Messina-Melfi (ore 14.30)
Catanzaro-Foggia (ore 15.00)
Juve Stabia-Cosenza (ore 15.00)
Benevento-Aversa Normanna (ore 15.00)
Casertana-Lupa Roma (ore 20.30)
Lecce-Salernitana (ore 20.30)
Martina Franca-Savoia (ore 20.30)
Paganese-Ischia (ore 20.30)
Matera-Barletta (ore 20.45)

30^ giornata:
Ischia-Casertana (sabato 14 marzo ore 15:00)
Savoia-Catanzaro (sabato 14 marzo ore 16:00)
Melfi-Martina Franca (domenica 15 marzo ore 11:00)
Vigor Lamezia-Benevento (domenica 15 marzo ore 12:30)
Cosenza-Lecce (domenica 15 marzo ore 12:30)
Foggia-Messina (domenica 15 marzo ore 12:30)
Lupa Roma-Juve Stabia (domenica 15 marzo ore 14:30)
Aversa Normanna-Reggina (domenica 15 marzo ore 16:00)
Barletta-Paganese (domenica 15 marzo ore 18:00)
Salernitana-Matera (lunedì 16 marzo ore 20:45)

Scommetti con William Hill ed ottieni un bonus di 100 euro

william hill logo