Reggina, Foti deve dimostrare di aver pagato altrimenti arriveranno tra 4 e 6 punti di penalizzazione in classifica

Nuovo pesante deferimento per la Reggina, tutti i rischi per le nuove possibili penalizzazioni

logoreggina

Il Procuratore Federale della FIGC, a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., ha deferito oggi al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare il Presidente della Reggina Calcio Lillo Foti e a titolo di responsabilità diretta per le violazioni disciplinari ascritte al proprio legale rappresentante pro-tempore, anche la società Reggina Calcio, per una serie di mancanze che riportiamo testualmente dal comunicato ufficiale:

  • non aver documentato agli Organi Federali competenti l’avvenuto pagamento degli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di luglio ed agosto 2014, nei termini stabiliti dalla normativa federale; per non aver documentato agli Organi Federali competenti l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef relative agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di luglio ed agosto 2014, nei termini stabiliti dalla normativa federale.
  • per non aver documentato agli Organi Federali competenti l’avvenuto pagamento degli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di luglio, agosto, settembre e ottobre 2014, nei termini stabili dalla normativa federale; per non aver documentato agli Organi Federali competenti l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef relative agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di luglio, agosto, settembre e ottobre 2014, nei termini stabili dalla normativa federale;
  • per non aver documentato agli Organi Federali competenti l’avvenuto pagamento degli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre e dicembre 2014, nei termini stabili dalla normativa federale; per non aver documentato agli Organi Federali competenti l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef relative agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre e dicembre 2014, nei termini stabili dalla normativa federale; per non aver documentato agli Organi Federali competenti l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di settembre, ottobre, novembre e dicembre 2014, nei termini stabili dalla normativa federale;

fotiLa Reggina, adesso, è chiamata a difendersi nelle opportune sedi. In sostanza, Foti dovrà dimostrare di aver pagato quanto invece gli viene contestato, altrimenti la Reggina rischia tra 4 e 6 punti di penalizzazione in classifica in questo campionato. Ricordiamo che gli amaranto hanno già il segno meno per il punto di penalizzazione afflitto per il ritardo nella presentazione della fideiussione per l’iscrizione al campionato quando, nel luglio scorso, la società ha evitato il fallimento in extremis.

Intanto il 9 aprile, subito dopo Pasqua, è attesa l’udienza con la sentenza sui deferimenti di Barletta, Savoia e Ischia, che riceveranno punti di penalizzazione. L’attuale classifica, l’abbiamo già scritto più volte nelle ultime settimane, è destinata a “ballare” moltissimo in Primavera, nei weekend per i risultati sul campo e nei giorni infrasettimanali per le vicende burocratiche e amministrative.

L’attuale classifica del girone C di Lega Pro a 7 giornate dalla fine della stagione:

Salernitana 67
Benevento 65
Juve Stabia 56
Casertana 56
Lecce 54
Matera 54
Foggia 50
Catanzaro 44
Barletta 42
Vigor Lamezia 40
Cosenza 37
Martina Franca 35
Lupa Roma 34
Paganese 34
Melfi 32
Savoia 27
Messina 26
Reggina 25
Ischia 25
Aversa Normanna 25

Penalizzazioni: Melfi -2, Foggia -1, Reggina -1.