Patti, arriva Pino Caruso: Freud e Pirandello al teatro Beniamino Joppolo

pino carusoDomani, giovedì 12 marzo, presso il Teatro “Beniamino Joppolo” di Patti, con inizio alle ore 21:15, nuovo appuntamento con la stagione teatrale  Caustica del Comune di Patti, diretta Anna Ricciardi. Lo spettacolo che andrà in scena è “Non si sa come” di Luigi Pirandello. Interprete d’eccezione attore, scrittore e doppiatore italiano, Pino Caruso, nel ruolo del Conte Romeo Daddi. L’attore palermitano reinterpreterà Luigi Pirandello in uno dei capolavori che angoscia e che, allo stesso tempo, fa molto riflettere sui desideri e sugli impulsi dell’uomo, affrontando, in chiave prettamente psicoanalitica, il testo del drammaturgo siciliano, immaginando che questi possa essere stato un paziente di Freud, il quale, a sua volta, potrebbe essere un personaggio pirandelliano.

«In altre parole – dichiara Caruso – mentre Pirandello è freudiano, Freud è pirandelliano. Ti rendi conto che alcune sue commedie avrebbe potuto scriverle proprio Freud, come alcuni trattati di psicanalisi avrebbe potuto concepirli Pirandello. Si chiude il cerchio di una scoperta della mente sulla mente, che inventa un modo di leggere l’anima dell’uomo e i percorsi del suo cervello. Come dire che i miracoli li fa la scienza, la quale si fa letteratura, che si fa – in pensieri, parole e opere – teatro».