Palermo: comune sciolto per infiltrazione mafiosa, ma il sindaco rimane in carica

Giovanni Geloso torna ad essere il sindaco di Giardinello

giovanni-geloso-535x300-1426160925Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso presentato dall’ex sindaco di Giardinello (Pa) Giovanni Geloso e dai membri della sua giunta e del Consiglio Comunale che si erano opposti al provvedimento di scioglimento del comune per mafia disposto dal Consiglio dei Ministri nell’agosto 2014. Si tratta del primo caso in Sicilia di un sindaco che viene riammesso nelle proprie funzioni dopo un decreto di scioglimento per infiltrazioni mafiose.