Palermo: bocciato il progetto di mobilità e ambiente da Giovanni Silvestrini

Giovanni Silvestrini mostra nel suo libro le lacune e gli sbagli dell’amministrazione comunale

metro palermoA Palermo hanno sbagliato tutto su mobilità e ambiente“. E’ quanto sostiene il prof. Gianni Silvestrini, del Cnr, nel capoluogo siciliano per presentare il suo nuovo libro sulla biodiversità “Due gradi” edito da Edizioni Ambiente. L’ex consulente del sindaco Orlando e direttore generale del Ministero dell’ambiente boccia l’amministrazione comunale su tutta la linea: “Non hanno seguito nessuna delle mie indicazioni. Il tram sulla circonvallazione è inutile e costoso. E’ stato progettato senza peraltro un modello di simulazione, sarebbe stato meglio pensare invece a una linea tranviaria in via Libertà“. Il professore del Cnr e del Politecnico di Milano propone anche una pedonalizzazione di una parte del centro storico e l’accesso solo a pagamento come a Milano: “una cifra simbolica per incentivare l’uso dei mezzi pubblici, del car sharing e del taxi collettivo che non ha nulla a che vedere con quello proposto in questi giorni“. Il primo aprile Silvestrini, direttore scientifico del Kyoto Club, presenterà il suo libro nell’aula magna della facoltà di ingegneria.