Operaio muore tragicamente precipitando da un viadotto dell’A3

All’altezza di Laino Borgo  è accaduta la tragedia

Lavoratore mortoUn operaio e’ morto in un incidente avvenuto mentre stava lavorando sul Viadotto Italia dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria a Laino Borgo. L’operaio, di una ditta che effettua per lavori in subappalto, era a bordo di una piccola ruspa quando e’ precipitato dal viadotto ad una altezza di circa ottanta metri, perdendo la vita. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine. A causa dell’incidente il tratto dell’autostrada Salerno – Reggio Calabria e’ stato chiuso al traffico.L’incidente sul lavoro e’ avvenuto nel cantiere del Macrolotto 3.2 della Salerno-Reggio Calabria, tra Laino Borgo e Mormanno, dove sono in corso i lavori di realizzazione della nuova autostrada. L’operaio morto e’ Adrian Miholca, 25 anni, romeno, dipendente dell’impresa Nitrex. L’incidente, secondo quanto riporta una nota dell’Anas, e’ avvenuto sulla quinta campata del Viadotto “Italia”, dove erano in esecuzione i lavori di predisposizione della demolizione dell’impalcato. Nel corso di questi lavori si e’ verificato improvvisamente il crollo della campata, che ha coinvolto anche l’operaio. Al momento e’ presente in cantiere l’autorita’ giudiziaria per gli accertamenti preliminari e sono in corso da parte dei tecnici dell’Anas e del Contraente Generale i sopralluoghi per valutare eventuali danni alle strutture limitrofe