Omicidio Loris, il legale di Veronica: “dal gip equilibrio tra accusa e difesa”

Veronica PanarelloFinalmente e’ arrivato un momento in cui si ristabilisce l’equilibrio tra l’accusa e la difesa davanti ad un giudice terzo“. Lo ha affermato l’avvocato Francesco Villardita entrando nel Palazzo di Giustizia di Ragusa, dove si tiene l’incidente probatorio disposto dal gip Claudio Maggioni sulle telecamere di Santa Croce Camerina dalle quali sono stati estratti i video dell’inchiesta sulla madre di Loris, il bambino di otto anni ucciso il 29 novembre 2014 per il cui delitto e’ accusata la madre. “La perizia – ha spiegato il penalista – servira’ ad estrapolare tutte le telecamere di Santa Croce Camerina per fare le copie forensi e capire quindi qual’e’ la realta’ di quel giorno. Finalmente potremo visionare non solo il cosiddetto ‘dvd ricostruzione’ ma tutte le immagini“. L’avvocato Villardita ha annunciato che a conclusione di questo incidente probatorio, che richiedera’ almeno un mese, la difesa richiedera’ una nuova perizia: quella sull’allineamento degli orari dei video che “noi abbiamo sempre contestato ed e’ determinante per la valutazione della mia assistita“.