‘Ndrangheta, disposto il 41 bis per Antonio Abruzzese

41 bis o carcere duroIl ministero della Giustizia ha disposto il 41 bis per Antonio Abbruzzese, ritenuto esponente delle ‘ndrine del Cosentino. Abbruzzese, 40 anni, detto “Tonino Banana” era finito in manette lo scorso novembre nell’operazione “Rango-Zingari” condotta dalla Dda di Catanzaro per associazione mafiosa finalizzata al narcotraffico. Secondo l’accusa, “Tonino Banana” avrebbe un ruolo do vertice nell’organizzazione e avrebbe anche legami con i clan di Cassano. Per lui, come per altri finiti nell’inchiesta, il pm Pierpaolo Bruni aveva fatto richiesta del regime di carcere duro. Abbruzzese, difeso dall’avvocato Antonio Sanvito, so trova ora ristretto nel carcere di Tolmezzo.