Musica: il Volo ambasciatore della Sicilia nel mondo

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

La Sicilia rende omaggio ai vincitori dell’edizione 2015 del Festival di Sanremo. E lo fa consegnando il titolo di ambasciatori dell’Isola nel mondo ai tre componenti del gruppo il Volo: l’agrigentino Piero Barone, il marsalese Ignazio Boschetto e il marchigiano Gianluca Ginoble. I tre cantanti, che con il brano Grande Amore, hanno vinto l’ultima edizione del Festival, sono stati premiati nel corso di una cerimonia istituzionale, a Palazzo dei Normanni a Palermo. Ai musicisti l’assessore regionale all’Agricoltura Nino Caleca ha regalato tre bottiglie dell’annata 2013 di un olio di oliva ribattezzato l’olio della pace’, e prodotto nel campo di Germoplasma degli Ulivi, in provincia di Enna, dell’ex provincia regionale, con specie provenienti da Israele e della Palestina. Il deputato Paolo Ruggirello ha regalato loro invece una medaglia con il simbolo della Sicilia. “Quest’olio e’ stato realizzato – ha detto Caleca – in una piana dove si trovano 400 varieta’ di ulivo provenienti da tutto il mondo. La prima bottiglia del 2014 la regaleremo al Papa”. “A nome del governo – ha detto ai musicisti l’assessore regionale al Turismo, Cleo Licalzi – offro se lo vorrete la possibilita’ di esibirvi con l’orchestra sinfonica siciliana, e’ a vostra disposizione”. I ragazzi hanno poi intonato una strofa di Grande Amore e rilasciato autografi ai fan presenti in sala. “Vogliamo diffondere un messaggio di amore. Noi amiamo fare musica – ha detto Boschetti -. E’ una bella emozione e siamo felici di rappresentare la Sicilia nel mondo”.