Messina, al via la settimana contro il razzismo. Palazzo Zanca aderisce: “accendi la mente e spegni i pregiudizi”

accorinti 4 novembreIl sindaco, Renato Accorinti, ha aderito alla XI Settimana di Azione contro il Razzismo “Accendi la mente e spegni i pregiudizi”, patrocinata dal Comune e promossa dall’U.N.A.R. in collaborazione con l’ANCI e la Consulta comunale delle Organizzazioni sociali. L’iniziativa sul tema “Oltre l’accoglienza il diritto di cittadinanza”, che prenderà il via, lunedì 16, e si concluderà sabato 21, prevede per tutta la settimana l’illuminazione dal colore arancione della Fontana Orione a piazza Duomo.

Nel quadro degli appuntamenti coordinati da Tania Poguisch, dell’area immigrati consulta comunale, venerdì 20, dalle ore 10 alle 13, all’Istituto Comprensivo “Boer- Verona –Trento”,  dopo i saluti del sindaco, Renato Accorinti, e del dirigente dell’Istituto, Antonio Sabato, alle 10, sarà proiettato il film “18 Ius soli” di Fred Kuwornu, primo documentario grassroots italiano che affronta il tema del diritto di cittadinanza per chi nasce e cresce in Italia ed infine testimonianze di giovani di seconde generazioni residenti a Messina; alla libreria Feltrinelli, dalle 15.30 alle 18.30, incontro con le scuole e alle 16, proiezione del film “Io sto con la sposa” di Antonio Augugliaro, Gabriele Del Grande e Khaled Soliman Al Nassiryb, racconto in presa diretta di una storia realmente accaduta tra Milano e Stoccolma, a seguire si svolgerà un dibattito. Sabato 21, dalle ore 10 alle 13, alla Libreria Feltrinelli, incontro con le scuole e proiezione del film “Io sto con la sposa”; alle 16, passeggiata con partenza dalla Fontana Orione fino al Palazzo della Cultura “Antonello da Messina”, dove, dopo il saluto del sindaco Accorinti, alle 16.45, sarà proiettato il film “18 Ius soli” di Fred Kuwornu; seguirà un dibattito coordinato da Maria Lucia Serio, presidente della Consulta Comunale con gli interventi di  Lina Panella, dell’Università degli Studi di Messina su  “I minori nati in Italia: problema ancora aperto, ius soli o ius sanguinis?”;  di Tindaro Bellinvia , dell’Associazione Migralab su “La romofobia tra storia e quotidianità per una riflessione critica sulle politiche d’inclusione sociale”; e di Dario Tomasello, dell’Università degli Studi di Messina su “L’identità tra integrazione ed integrità”, con testimonianze a cura delle comunità straniere. Concluderà i lavori l’assessore alle Politiche sociali, Nino Mantineo, ed alle 19, sarà approvata dall’Assemblea la Carta di impegno dell’Amministrazione comunale con l’invio alla Presidenza della Repubblica Italiana. Sono previsti anche momenti musicali a cura di gruppi etnici.