Messina, verso la salvezza dell’Autorità Portuale: l’ente non sarà accorpato con altre realtà

messina porto zona falcata molo norimbergaIl Ministro Maurizio Lupi ha recepito le istanze messinesi in merito al destino dell’Autorità Portuale. A rivelarlo è Vincenzo Garofalo, deputato del Nuovo Centro Destra ed esperto del Ministero per i trasporti e le infrastrutture nel Meridione. Garofalo ha anticipato, infatti, una sostanziale retromarcia del Governo, che potrebbe lasciare intatti ruoli e competenze delle 24 Autorità portuali oggi esistenti. Queste verrebbero messe a riparo dai tagli “non per campanilismo, ma perché funzionali nel contesto di una regia che razionalizzerebbe gli investimenti“.

Sempre sul versante messinese, lo stesso parlamentare ha anticipato l’intervento di un’azienda danese – la Dhi – per la salvaguardia del porto di Tremestieri: spetterà ad essa porre in essere gli studi ed istituire la famosa “trappola” che servirà sotto il profilo logistico ad evitare gli insabbiamenti.