Messina, verde bene comune: presentata la prima giornata di “Guerrilla gardening comunale”

daniele ialacquaIl sindaco, Renato Accorinti, e l’assessore al Verde e Giardini, Daniele Ialacqua, hanno illustrato stamani, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Zanca alla presenza del commissario straordinario, Antonio Barone, e del liquidatore, Michele Trimboli, per Ato Me3; di Natale Cucè per Messinambiente; dell’esperto del sindaco, Alessandro Giaimi, e di rappresentanti dell’associazione FareVerde,  “VERDE BENE COMUNE – Prima giornata di guerrilla gardening comunale”, che si svolgerà sabato 21, dalle ore 9 alle 13.

L’iniziativa vedrà contemporaneamente impegnati cittadini ed associazioni affidatari di spazi verde urbani in attività di manutenzione ordinaria e straordinaria. Sono circa 50 i siti cittadini interessati, da Torre Faro a Santa Margherita, passando per il viale Annunziata, piazza Duomo, piazza Cairoli, e poi in aree comprese dal 1° al 6° quartiere, con la partecipazione delle associazioni ambientaliste Fare Verde, Legambiente Messina, Legambiente dei Peloritani, Ramarro Sicilia, Garden club; i club service Lions; AGESCI, ASSORAIDER, progetto Eden, l’associazione Ornitologica messinese, liceo La Farina, la comunità ROM, il movimento Cambiamo Messina dal Basso, le società partecipate del Comune AMAM, ATM, ATO3, MESSINAMBIENTE, e poi tanti cittadini che hanno chiesto in adozione fioriere, aiuole o spazi verdi. Tra gli interventi previsti quello lungo lo spartitraffico e nelle aiuole del viale Annunziata (ATO3); la bonifica degli scavi archeologici di largo San Giacomo (Messinambiente e Fare Verde) e la bonifica dei giardinetti del villaggio C.E.P. (Messinambiente).

Ai partecipanti verrà  consegnato un sacchetto di compost derivante dai materiali di potature e sfalcio d’erba che Messinambiente conferisce in un impianto di compostaggio a Patti. “L’iniziativa – ha sottolineato Ialacqua – vuole segnare l’inizio di una nuova stagione nelle politiche d’intervento del verde urbano, l’avvio e la realizzazione di importanti progetti per la cura, tutela, incremento e valorizzazione del verde cittadino, con il coinvolgimento di tutta la città”. I progetti già in corso o che prenderanno avvio nei prossimi giorni sono: la Campagna d’adozione “Verde Bene Comune” per l’affidamento di fioriere, aiuole o spazi verdi e/o abbandonati.

Per aderire basta scaricare la scheda dall’home page del sito del comune di Messina o ritirarla all’assessorato all’Ambiente e Nuovi Stili di Vita a Palazzo Zanca. E’ inoltre allo studio una proposta di delibera per riconoscere sgravi su TARI, TASI O COSAP, agli affidatari, ai sensi dell’art. 24 dello Sblocca Italia; l’avvio di un Protocollo d’intesa con gli ordini professionali per la progettazione di eco-spazi urbani, in base al quale giovani professionisti si affiancheranno a cittadini, associazioni, scuole, per la riqualificazione condivisa degli spazi adiacenti agli edifici scolastici e di altri micro-spazi di quartiere da individuare.

accorinti ialacquaLo scorso lunedì 16, si è tenuto un incontro con i rappresentanti di tutti gli ordini ed è stato condiviso il testo del Protocollo che sarà quanto prima deliberato. Il confronto è stato anche l’occasione per parlare anche del “Regolamento per il verde pubblico e privato” e del “Piano del Verde”, in collaborazione con l’assessorato ai Lavori pubblici, strumenti di cui il Comune è al momento sprovvisto; il Protocollo d’intesa con l’istituto agrario P. Cuppari, attraverso cui gli studenti effettueranno un intervento dimostrativo di potatura di alberi di arancio amaro. Il testo di protocollo è stato già condiviso dalle parti ed in corso di ratifica; “Un albero per ogni nato”, iniziativa con cui saranno inviate alle famiglie messinesi le prime comunicazioni per l’affidamento di un albero dedicato al nascituro; Catalogo di alberi monumentali, con avvio del censimento ai sensi della legge n.10/2013. I lavori in corso e/o in fase di aggiudicazione riguardano il dipartimento Cimiteri, Verde urbano, con 50 mila euro impegnati nel corso del 2014; 125 mila euro per potature (cottimo affidato alla Ditta Costrubo); 125 sempre per potature (pubblico incanto inviato all’Ufficio contratti e gare per predisposizione bando); 48.500 per interventi urgenti di potatura in corso e per prevenire rischio crolli; 160 mila per cottimo in corso di affidamento finalizzato all’eliminazione di alberi a rischi schianto con particolare riferimento agli alberi della circonvallazione; 90 mila per l’affidamento per la valutazione stabilità alberi, con particolare riferimento agli alberi della circonvallazione, da inviare all’Ufficio Contratti e Gare per predisposizione bando. Per il dipartimento Lavori pubblici, 120 mila euro a base d’asta per lavori in corso di semplice manutenzione ordinaria per la messa in sicurezza del manto stradale della circonvallazione deformato dalle radici degli alberi e nel loro ambito, un intervento definitivo nella zona di Cristo Re dove si stanno realizzando le aiuole intorno al collo dell’albero e una zona parcheggi tra gli alberi, pavimentata in autobloccanti permeabili; 73 mila euro (base d’asta euro 119.976), gara affidata relativamente all’intervento campione di rifacimento del manto stradale per l’affioramento dei pini, con l’inserimento nel sottofondo di un vespaio areato (igloo o granchi), che sarà eseguito dalla Ditta Sicilnord impianti, per un tratto di 200 metri nella via Nuova Panoramica, fronte Eden Park, scelto per la condizione e per la facilità di avere disponibile l’area laterale della carreggiata per un tempo più lungo; 800 mila euro per un ulteriore progetto, che andrà in appalto nei prossimi giorni, per la risoluzione più estesa del fenomeno dell’affioramento delle radici sulla circonvallazione.