Messina, trovati con 160 kg di droga: pene ridotte in appello

Tribunale-di-MessinaGiuseppe Carcame dovrà scontare quattro anni reclusione per spaccio, Francesco Aloisio 5 anni e 4 mesi per detenzione di stupefacenti e per possesso di una pistola con matricola abrasa: è questo il verdetto della Corte di Appello di Messina che ha ridotto le pene per i due uomini trovati, nel 2013 a Camaro, con quasi 160 chilogrammi di marijuana, sistemata in appositi sacchi di iuta presso un casolare. Secondo le ricostruzioni delle forze dell’ordine, i due avevano messo su un giro che aveva fruttato in breve tempo quasi 350mila euro.