Messina, trasporto e assistenza disabili: le richieste della Cgil alle cooperative

clara crocèLa risoluzione della vertenza e far arrivare gli stipendi ai lavoratori del servizio di assistenza e trasporto disabili dei ragazzi frequentanti le scuole superiori di Messina e provincia. È quanto chiesto dalla  Funzione Pubblica della CGIL durante la riunione tenutasi a Palazzo dei Leoni alla presenza dei Dirigenti de l Segretario Generale e dei funzionari. Mai più bandi di gara con la previsione del ribasso del 100%  è quanto richiesto dalla FPCGIL  e condiviso dai  vertici di Palazzo dei Leoni.

Con amarezza, prendiamo atto che finalmente la Provincia regionale ha deciso di condividere tutti i rilievi che avevamo posto quando sono stati pubblicati i bandi di gare redatti dall’Ing. Carditello. I dirigenti che lo hanno sostituito, hanno preso atto del disastro” commenta Clara Crocè Segretaria Generale della FPCGIL.

Il sindacato ha evidenziato tutte le problematiche riscontrate nel servizio, soprattutto quelle relative alla regolarizzazione contrattuale e del pagamento degli stipendi ai lavoratori – ha proseguito Crocè –. La FPCGIL ha infine chiesto alla cooperative affidatarie Progetto vita e Comunità per vivere insieme di liquidare entro il 12 marzo gli stipendi relativi ai mesi di dicembre e gennaio. In caso contrario, non esiteremo a bloccare il servizio”.