Messina, alla stazione con la refurtiva nelle tasche: stanato dalla Polizia

Gli agenti della Polizia di Messina hanno fermato un marocchino nei pressi della Stazione. Parcheggiatore abusivo, aveva oggetti rubati nelle tasche del giubbotto

polizia-800x600Gli agenti delle Volanti lo hanno fermato nei pressi della stazione ferroviaria ieri mattina, intorno alle 09.30, mentre girovagava tra le auto in sosta con fare sospetto. Con i poliziotti,  l’uomo,  uno straniero trentottenne di nazionalità marocchina, si è giustificato sostenendo di essere un “parcheggiatore”. Peccato che nelle tasche del giubbotto nascondesse un telefonino con codice bloccato, un telepass con numero di serie ed altri oggetti, tra cui un paio di occhiali griffati ed un caricabatteria iPhone che, a suo dire, avrebbe trovato giorni prima in un non meglio specificato luogo del rione Giostra.

Grazie al codice di serie del telepass, gli agenti sono risaliti all’effettivo proprietario che, certo di custodire l’oggetto in macchina, regolarmente parcheggiata la sera prima in via Industriale , ha purtroppo constatato che la sua automobile era stata forzata e dal vano portaoggetti asportati proprio gli occhiali griffati, il caricabatteria ed ovviamente il telepass trovati dai poliziotti nelle tasche del giubbotto del marocchino .

Il trentottenne marocchino è stato denunciato per ricettazione. La refurtiva è stata riconsegnata al proprietario.