Messina, sicurezza per il tram. E il Comune pensa a nuove aiuole

tram messinaLa firma del nuovo contratto dovrebbe sbloccare le operazioni e consentire la messa in sicurezza della linea tranviaria in città: ad affermarlo è stato l’assessore alla Mobilità Gaetano Cacciola, il quale ha lasciato intendere che dopo il 30, dopo cioè il colloquio con l’impresa che dovrà realizzare il progetto, i lavori dovrebbero partire. Finanziate al 70% dal Ministero dell’Ambiente e al 30% dal Comune, le operazioni di messa in sicurezza non vengono più ritenute procrastinabili da Palazzo Zanca. L’Amministrazione, inoltre, avrebbe deciso d’investire sul verde e di rifare il look alle aiuole che affiancano la linea del tram, installando all’interno di esse un sistema d’irrigazione automatico. Quest’ultima uscita, però, sarà totalmente a carico del Comune, non rientrando nell’originario progetto finanziato.