Messina sempre più nei guai: 4 squalificati, domenica a Foggia in piena emergenza

Messina-Melfi 1-2 Furrer (10)Il Messina è sempre più nei guai: i peloritani non vincono da 7 partite in campionato (6 sconfitte e un pareggio), e dopo 5 sconfitte consecutive il patron Lo Monaco ha deciso stamattina di esonerare Grassadonia per sostituirlo con Nello Di Costanzo, che torna dopo la salvezza ottenuta in serie B nel 2008. La decisione fa discutere la tifoseria, che è divisa a metà tra chi non considera Grassadonia colpevole di questa situazione e accusa invece la società di non aver allestito una squadra all’altezza, e invece chi già da tempo chiedeva l’allontanamento del mister protagonista lo scorso anno di una straordinaria cavalcata promozione dopo un girone d’andata disastroso fino all’esonero di Catalano.

Per Di Costanzo la prima sfida sarà domenica a Foggia: i pugliesi sono in crisi e arrivano da due sconfitte consecutive contro Savoia e Catanzaro. Il Messina deve assolutamente approfittarne ma dovrà fare a meno di 4 calciatori tutti squalificati dal giudice sportivo dopo i cartellini rossi e gialli della partita di ieri contro il Melfi. Due giornate a Stefani, una giornata a Cane, Ciciretti e Silvestri, tutti indisponibili per la partita di domenica.