Messina, nuovo scandalo al Cas: 51 dipendenti nel mirino della magistratura

consorzio autostrade siciliane (3)Una nuova tempesta sta per abbattersi sul Consorzio Autostrade Siciliane: secondo quanto rivela il quotidiano La Repubblica sarebbero 51 gli avvisi di garanzia emessi dalla Procura di Messina nei confronti di chi opera nell’ente. Avvisi che riguarderebbero principalmente i dipendenti amministrativi e le loro remunerazioni, ivi compresi i premi di produzione ad essi attribuiti.  La notizia, giunta sino a Palermo a poche ore dalla revoca delle misure cautelari nei confronti di Agostino Bernava, sembra stia destando notevoli preoccupazioni nei palazzi del potere. In tal senso l’assessore regionale alle Infrastrutture, Giovanni Pizzo, sarebbe preoccupato per il futuro stesso del Consorzio e vorrebbe mettere al più presto in agenda un incontro col presidente Rosario Faraci, il quale avrebbe fatto emergere con la sua denuncia l’ennesimo bubbone.