Messina, Piano di Riequilibrio: le prossime tappe

Comune-di-Messina-Palazzo-Zanca-1Con l’approvazione di Palazzo Zanca, si è concluso il primo step relativo all’adozione del Piano di Riequilibrio. Terminato l’iter politico-amministrativo si passa ai controlli, nella fattispecie quello posto in essere dal Ministero degli Interni e, da ultimo, la verifica della Corte dei Conti. Entro Luglio dovremmo sapere se il documento contabile varato da Guido Signorino è solido o se la sua deficitarietà strutturale mette a rischio la stessa posizione dell’Ente. In tal senso, vieppiù dopo il disco verde strappato all’aula consiliare, si registra ottimismo da parte della Giunta.